martedì 2 dicembre 2014

COSA CI INSEGNA IL CASO GRECO

Anni di asservimento agli interessi economici della  Troika e FMI( che guadagnano con l’aumento IVA imposto)  ed alla Germania,  40 miliardi  con incassati con gli spread, 5 anni di cura della Troika con gestione fallimentare della Grecia, che è stata  ridotta alla miseria totale, dovrebbero aver fatto capire a tutti che  questa Europa è solo una accozzaglia  di burocrati   truffaldini.

domenica 2 novembre 2014

ABBATTERE IL DEBITO PUBBLICO PER USCIRE DALLA CRISI

Mi sono spesso chiesto se  i governi che si sono succeduti in questi anni fossero formati da incapaci o da individui collusi con i poteri forti finanziari europei e con gli interessi della Germania.

Non è infatti possibile spiegare altrimenti perché i vari Tremonti, Monti, Letta ed ora Renzi,  invece di produrre ed applicare fallimentari  ricette di macelleria sociale o palliativi, non abbiano mai affrontato davvero  la  causa prima della crisi italiana: la questione di UNA RIDUZIONE DIRETTA del nostro  debito pubblico, quella per cui a suon di spread ci hanno attaccato e costretto (si fa per dire) a firmare patti demenziali come vincolo pareggio di bilancio, fiscal compact ecc...

lunedì 27 ottobre 2014

COME FUNZIONA UNA VERA DEMOCRAZIA

Spesso ci si riempie la bocca di nobili ideali, tra cui quello di realizzare una democrazia dal basso. In realtà poi, all’ atto pratico, molti ne ignorano  perfino i principi di base, oppure se li dimenticano causando in tal modo il fallimento di tanti progetti anzi contribuendo a creare l’esatto opposto di una vera democrazia diretta.

giovedì 9 ottobre 2014

REGIONALI E M5S: APRIRE AD ALLEANZE PER VINCERE E GOVERNARE

L’esito di queste elezioni regionali e del laboratorio Liguria,dimostrano con tutta evidenza che, nonostante il grande recupero del m5s, se si vuole davvero vincere e governare, alle prossime elezioni nazionali, occorre aprire ad alleanze, quantomeno con alcuni movimenti nascenti. In caso contrario, stante la nuova legge elettorale, risulterà assai difficile  scardinare il sistema e non  riconsegnare il Paese alle attuali caste politiche.

martedì 7 ottobre 2014

M5S AL BIVIO

In questi giorni, il m5s  è giunto   rapidamente   alla fase più critica della sua storia. Il rischio, a fronte di nuovi errori, è quello di una scissione o implosione.

giovedì 2 ottobre 2014

REFERENDUM COSTITUZIONALE: SCENARI DEL DOPO NO PER IL M5S

Ci sono due buoni motivi per votare no al prossimo referendum sulle modifiche costituzionali e legge elettorale e che Renzi,  per tentare di arginare la sua caduta e distogliere l’attenzione dalle amministrative, vorrebbe trasformare in un plebiscito su di lui ed il suo governo:

giovedì 11 settembre 2014

DEMOCRAZIA LIQUIDA E PARELON

Di Angelo Mazzoleni
Due anni fa formulai,  su questo blog, le linee guida di un progetto teorico per la pratica di una reale democrazia liquida organizzata, come inizialmente previsto, ma mai realizzato nel non statuto di Grillo e Casaleggio che potete vedere qui:
http://progettodemocraziadiretta.blogspot.it/2012/12/un-nuovo-modello-organizzato-di.html

mercoledì 3 settembre 2014

IL M5S NON DEVE GOVERNARE NE’ ORA NE’ MAI


Non ne ho mai capito  fino in fondo tutte le ragioni, ma è ormai un dato evidente che  il sistema mediatico italiano si sia schierato compattamente  contro il m5s, come mai lo è stato verso nessun altro partito. Basta avere un minimo di conoscenza sui fatti, spulciare sui vari media e giornali  le notizie relative, ammesso le troviate, perchè l'altra tecnica è quella di ignorarlo e  come vengono raccontate  per rendersene conto...

mercoledì 6 agosto 2014

I DANNI DEL RENZUSCONISMO

Dopo un ventennio disastroso di caste traversali di destra e finta sinistra, il paese è ormai in ginocchio. Alle macerie economiche e morali del berlusconismo, che tanti danni ha prodotto nella cultura e nella decadenza dei valori delle giovani generazioni, si sono sommate quelle del governo dei poteri forti finanziari e delle logiche aberranti del neoliberismo, incarnati dal montismo ed oggi si cominciano a vedere quelle di un tentativo di blindare, in modo autoritario, un sistema attraverso il renzusconismo. 

mercoledì 4 giugno 2014

DIETRO OGNI METEORA C’E’ SEMPRE IL CIELO A 5 STELLE

In questi anni di Euro-zona dove abbiamo perso speranze, reddito, diritti, democrazia , sovranità ed anche coraggio e dignità, abbiamo assistito impotenti al passaggio di diverse meteore, sempre annunciate ed osannate, con gran cassa, dai media di sistema come fossero  la stella di Betlemme. 

domenica 1 giugno 2014

LA FARANGE MACEDONE DI GRILLO


Ho sempre insegnato ai miei studenti a farsi una opinione critica sui fatti documentandosi seriamente su diverse visioni, leggendo fonti diverse,  prima di decidere. Oggi nel m5s il dilemma è:  Farage si o no. Credo che, oltre ai due ultimi post sul blog di  Grillo pro alleanza con  Farage ( anziché Verdi o Tsipras)  gli iscritti al m5s  si debbano almeno leggere questi due post di Scanzi e Travaglio.

giovedì 10 aprile 2014

LE 80000 CARAMELLE ELETTORALI DEL GOVERNO RENZI

Più che un nuovo governo quello di Renzi-Berlusconi-Verdini, sembra quello, già visto,  dei  Lucignoli pesca gonzi  nel paese dei Balocchi.

mercoledì 2 aprile 2014

SINTESI DELPROGETTO PARLAMENTO DEL M5S LAZIO PER LA DEMOCRAZIA LIQUIDA

Da circa un anno, ma forse non tutti ne sono ancora al corrente, è in atto, sul sito del m5s Lazio,  la costruzione di un progetto di democrazia liquida che tanti iscritti, compreso il sottoscritto, che qui aveva formulato una sua proposta, auspicavano. da tempo. 

giovedì 27 marzo 2014

ELEZIONI EUROPEE ED IL PROGRAMMA DEL M5S

I sette punti  del m5s per l’Europa,  riassumono efficacemente  le cose che  Grillo ha in mente, sono, come impostazione, soprattutto strategia,  un buon punto di partenza, sono condivisibili   ma certo non possono essere definiti  esaurienti e neppure   un programma, il quale presupporrebbe  la declinazione  dei vari aspetti connessi alle linee guida,  dei contenuti oltre ad altre questioni importanti che qui mancano in parte o risultano generiche.

sabato 22 marzo 2014

SULL'INTERVISTA A GRILLO

Dall’ intervista di Mentana a Grillo, di ieri sera, sono emersi alcuni aspetti interessanti, qualche notizia nuova ma anche, tra le righe, una visione  del leader  sul  futuro del m5s che nessuno  mi pare abbia colto nelle sue  implicazioni di prospettiva...

sabato 1 marzo 2014

RISANARE IL BUCO INPS-PENSIONI E REVISIONE LEGGE FORNERO

Notizie di oggi confermano un buco nel bilancio Inps di 25 miliardi. Pensioni future dunque a rischio e nessuna prospettiva per quelle dei giovani. 

Di fronte a questo dramma sociale sarebbe opportuno che il m5s elaborasse un progetto per risanare  questa situazione in modo strutturale e nel contempo agganciare la questione  ad una revisione della aberrante riforma pensioni Monti-Fornero che uccide i vecchi e impedisce l’entrata al lavoro dei giovani.

sabato 8 febbraio 2014

LA LUNGA NOTTE DELLA DEMOCRAZIA ITALIANA


Dopo la Boldrin-ghigliottina che ha decapitato la democrazia parlamentare, si intensificano, in vista delle europee, gli attacchi mediatici del sistema al m5s, unica vera opposizione  onesta e coerente a questo regime. 

domenica 2 febbraio 2014

IL VERO FASCISMO SI NASCONDE DIETRO LA MASCHERA DEL SISTEMA

Pubblicato su Italia Notizie
Il non governo Letta,  per coprire le sue vergogne ed i fallimenti  sui  i problemi reali del paese, ha colto la palla al balzo delle ultime vicende parlamentari per attaccare violentemente il m5s.

 Un film  già  visto nella storia dei regimi, o dei governi oligarchici: sollevare polveroni,  distogliere, con un diversivo, l’attenzione del popolo  dai vari provvedimenti incostituzionali per farli passare di riffa o di raffa: dai favori elargiti a banche e alle lobby  all’ immobilismo di fronte ai problemi veri ed irrisolti  del paese.

giovedì 30 gennaio 2014

LA TAGLIOLA BOLDRINI CHE GHIGLIOTTINA LA DEMOCRAZIA

Ieri, il non governo Letta, ha scritto un’altra pagina di quella che ormai appare come una dittatura palese.

I fatti sono noti. Il m5s ha tentato in tutti i modi di non far passare il finanziamento pubblico alle banche, inserito furbescamente insieme a quello dell’imu, per regalare altri soldi dei cittadini ai poteri finanziari .

venerdì 10 gennaio 2014

UN PROGETTO PER SALVARE L'ITALIA

A.Mazzoleni arte
Studi di diversi economisti internazionali hanno ormai individuato le cause di fondo della crisi economica:

1-lo strapotere della finanza sull’economia reale,

2-l’enorme divario oggi esistente tra ricchi e poveri con impoverimento del ceto medio e delle masse che ha determinato il crollo dei consumi e che richiederebbe,una ridistribuzione della ricchezza anche attraverso  una patrimoniale sui beni dei super-ricchi, che detengono capitali pari a 5 volte il nostro debito.

3-il fallimento delle politiche neo-liberiste e l’asservimento della politica ai poteri forti finanziari.
Oggi sono alcuni stessi super-ricchi che invocano una redistribuzione della ricchezza rendendosi conto che senza questo passaggio non ci potrà mai essere una uscita dalla crisi globale.