giovedì 26 gennaio 2017

LINEE GUIDA DI UN POSSIBILE PROGRAMMA DI GOVERNO DEL M5S

QUALI PROVVEDIMENTI SONO PIU' URGENTI ED UTILI PER IL PAESE?

Secondo quanto emerso dalla discussione nel nostro gruppo. al fine di delineare un programma completo in tutti i settori su cui costruire UN MODELLO ALTERNATIVO DI PAESE DA COMUNICARE AGLI ELETTORI( che manca ancora nel m5s mentre non è neppur chiaro se le proposte approvate su lex iscritti, entreranno o no nel programma) dovrebbero essere questi:

Priorità di breve –medio periodo

EUROPA
Piano di exit che consenta di rimuovere gli ostacoli per una eventuale nostra uscita dall'euro-zona che dovrebbe prevedere modifiche costituzionali ed altri interventi quali:
- attuazione di un referendum consultivo o, nel caso esso non sia possibile, l’introduzione in costituzione del referendum propositivo o comunque una modifica dell’attuale normativa per poter far decidere i cittadini democraticamente;
-abolizione vincolo del pareggio di bilancio e fiscal compact,
-nazionalizzazione di una grande banca per gestire il processo ( ad es.per ricomprarci la parte del debito in mano estera per evitare ricatti esteri ed attacchi speculativi );
-accordi politici ed economici con altri Paesi mediterranei USA E RUSSIA, viste l’attuale situazione che pare favorevole.


ECONOMIA
-reddito di cittadinanza;
-aumento della tassazione sulle transazioni finanziarie ( borsa ecc);
-tagli alla spesa inutile;
SOCIETA'
-abolizione legge Fornero pensioni;
-risoluzione questione esodati;
-riforma RAI ed informazione, regole èpiù severe per la par condicio;
-diminuzione numero di parlamentari e dello stipendio;
-legge sul conflitto di interessi;
- potenziare gli strumenti delle forze dell'ordine (telecamere ecc) per il controllo del territorio, certezza della pena per i reati del codice stradale ;
-rivedere il sistema "autostrade" ottimizzando gestione e costi (riduzione dei pedaggi);

DEMOCRAZIA DIRETTA
-progettare un percorso trasparente ed organizzato di reale democrazia diretta, a livello nazionale,autogestito dalla base attraverso strumenti ( forum di pre-discussione con funzione anche educativa,ben strutturato per aree tematiche e con tavoli di lavoro), piattaforma finale di voto, blog –giornale di informazione e controinformazione ) che consentano l'auto-organizzazione collettiva dei cittadini ed un loro apporto a proposte programmatiche e di legge utili al paese attraverso l'intelligenza e le competenze collettive.

LAVORO -ripristino articolo 18;
-abolizione dei Vaucer.
GIUSTIZIA
-legge anti-corruzione ed antievasione;
-abolizione o revisione della prescrizione (per evitare l'archiviazione di troppi processi);
-potenziare le strutture e personale di supporto alla magistratura, per accorciare i tempi dei processi:;
-abbattimento di alcuni costi per iniziare una causa civile e snellimento delle pratiche per la confisca dei beni sequestrati ai corrotti o mafiosi;
-possibile sequestro dei beni immobili per chi porta capitali nei paradisi fiscali.
-pene più severe per i grandi evasori.
SCUOLA
-modifica della legge sulla buona scuola renziana;
-maggiore autonomia agli operatori scolastici sburocratizzando la situazione attuale e dando meno potere ai presidi.;
-minore spazio alle materie umanistiche nelle scuole di indirizzo scientifico, insegnamento di statistica e informatica fin dalle medie.;
-favorire l'acquisizione di un metodo critico attraverso la ricerca.
SANITA'
-rivedere la riforma Lorenzin, ricentralizzare la sanità con un tariffario unico valido per tutti, rivedere il sistema delle gare per l'erogazione dei farmaci nelle USL;
-rivedere il sistema delle gare per l'erogazione dei farmaci nelle USL (soprattutto quelle riguardanti i piani terapeutici approvati);
-assistenze reali per i diversamente abili e le classi più deboli o bisognose.

Priorità di medio-lungo periodo:

ECONOMIA( SETTORE AGRICOLO INDUSTRIALE E TERZIARIO)-,_
RECUPERO RISORSE PER FINANZIARE LA CRESCITA E REDISTRIBUZIONE DELLA RICCHEZZA ATTRAVERSO:
-un piano serio di lotta e contrasto severo a corruzione, elusione dei capitali nei paradisi fiscali ed evasione;
-patrimoniale sulla ricchezza -riduzione della pressione fiscale sui ceti meno abbienti;
-nazionalizzazione di una o più banche per sostegno a micro-imprese e per la gestione del debito pubblico (ad es ricomprandoci la quota in mano estera sottraendoci ai ricatti spread);
-abolizione del fiscal compact e del vincolo del pareggio di bilancio; -piano per rilancio industria ed artigianato;
-eliminazione della filiera in agricoltura favorendo scambio diretto tra produttori e consumatori;
-valorizzazione del patrimonio artistico e turistico con messa in sicurezza del territorio; -potenziamento e sviluppo dell'agricoltura anche favorendo la nascita di associazioni e cooperative agricole ;
-sburocratizzazione dell'amministrazione pubblica.
-piano di sviluppo del trasporto su ferrovia, sia per merci che per passeggeri, specialmente nel mezzogiorno, anche al fine di diminuire il traffico su gomma..
ENERGIA _ECOLOGIA
-nuova politica energetica ( fonti rinnovabili ecc);
POLITICA
-modifica dell'articolo 67 con vincolo di mandato parziale relativo al programma;
ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO
-diminuzione dell'orario del lavoro, a parità di salario, secondo il principio: "lavorare meno, lavorare tutti”, con rotazione del personale nei lavori più pesanti;
-sperimentazione della autogestione operaia in alcune industrie o imprese.
DEMOCRAZIA
--referendum abrogativo e propositivo senza quorum, percorso istituzionale facilitato alle leggi di iniziativa popolare.
-Progettazione e potenziamento di nuovi strumenti uniformi di democrazia diretta in rete e sul territorio sia a livello locale che nazionale collegati tra loro e meglio coordinati per evitare l’attuale dispersione e frammentazione delle idee.
ARTE E CULTURA:
-istituzione di commissioni pubbliche ( di esperti, associazioni artistiche, artisti, critici d'arte) per la selezione e valorizzazione dell'arte contemporanea presente sul territorio.
-sviluppo di iniziative per la valorizzazione del patrimonio artistico italiano;

GESTIONE IMMIGRAZIONE
politiche di contrasto all'immigrazione clandestina che sappia coniugare accoglienza per chi ha bisogno con il rigore contro chi sfrutta il loro bisogno e l'ineludibile necessità di proteggere le nostre comunità dall'ingresso di troppi immigrati.
-migliore coordinamento per la gestione dei flussi migratori
-utilizzo di parte immigrati per recupero centri storici in abbandono;
ESTERO
- trovare un accordo con la UE per ripristinare la nostra sovranità monetaria o uscire dall'eurozona (secondo quanto descritto all'inizio)
-una politica estera meno asservita alla Nato
-tentativo di costruire una vera Europa dei popoli oppure uscita graduale dall'euro-zona, con recupero della sovranità monetaria, con accordi con paesi mediterranei o,in alternativa, Euro a due velocità.

LINEE GUIDA DI UN POSSIBILE MODELLO SOCIALE

Poichè i valori fondanti del M5S sono basati su ONESTA', DIRITTI DEI CITTADINI, DEMOCRAZIA DIRETTA, SENSO DELLA COMUNITA' ECC, andrebbe delineato un modello sociale di Paese verso il quale si vuole andare programmandone le tappe, i modi, mezzi e strumenti,ed i metodi con periodiche verifiche delle soluzioni adottate per raggiungere l'obiettivo.

Occorre inoltre definire i modi per garantire a tutti cittadini pari condizioni di partenza,salvaguardia dei diritti sociali ed economici e le teorie di riferimento da cui attingere il meglio ( Keynesiane , marxiane, o liberiste, ecc)

In particolare per quel che riguarda la pratica di una reale democrazia diretta, partecipata e delegata andrebbero definite le rispettive aree e funzioni il tipo di struttura organizzativa e gli strumenti in rete, i canali di dialogo tra base e portavoce.RIMANDO PER QUESTO AD UN MIO PROGETTO QUI DESCRITTO GIA'ANNI FA( anche se mi accontenterei ci fossero almeno per ora  miglioramenti significativi del forum e di lex iscritti ).Cosa che VOLENDO SI POTREBBE FARE IN TEMPI BREVI: http://progettodemocraziadiretta.blogspot.it/2012/12/un-nuovo-modello-organizzato-di.html


15 commenti:

  1. la democrazia diretta se non si utilizza una piattaforma con certificazioni digitali come da normativa italiana ed europea rimane un cerchio magico...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La normativa lascia il tempo che trova, ma concordo sul fatto che la piattaforma ora utilizzata solo dagli iscritti vada allargata potenziata e resa più trasparente. Comunquye ha già prodotto risultati positivi.

      Elimina
    2. La normativa lascia il tempo che trova, ma concordo sul fatto che la piattaforma ora utilizzata solo dagli iscritti vada allargata potenziata e resa più trasparente. Comunquye ha già prodotto risultati positivi.

      Elimina
  2. A mio avviso state perdendo tempo ... il mondo è ieno di gente che svrive programmi di governo e nuovi esti della costituzione ... dimenticandosi che quello che conta non sono le proprie idee ma la volontà della maggioranza.
    continua ...

    RispondiElimina
  3. Tutto quello che propini resterà lettera morta perchè le condizioni attuali non permettono di farlo.
    La prima urgenza è quindi quella di rimuovere gli ostacoli alla risoluzione dei problemi ... ed in primis procurarsi i mezzi finanziari tagliando le spese di questo stato che mantiene un esercito di parassiti sociali.
    Per esempio con il divieto degli incarichi pubblici multipli
    Con il divieto di incassare più di una pensione pubblica
    Quando avremo ripulito il bilancio dello stato ... ed avremo disponibili quei circa 100 miliardi annui che vengono rubati ai cittadini Italiani ... potremo cominciare a sistemare qualcosa.

    RispondiElimina
  4. Ciò detto ... se questo deve essere un forum dove si discutono delle odee i punti che tu elenchi sopra ... tipo imposta patrimoniale, lavorare di meno a parità di retribuzione, reintroduzione articolo 18 ... mi sembrano una accozzaglia di concetti semplicistici rimasticati male.
    Invece di fare l'elenco dei tuoi desiderata ... metti sul tavolo un concetto alla volta .. e discutiamone seriamente ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo non è un forum ma un blog dove ho riportasto e riassunto per voci le proposte raccolte in rete e nel gruppo facebook agorà per la DD dove abbiamo cercato in assenza di strumenti collettivi su rousseau di migliorare le proposte individuali diiscritti per poi postarle su lex iscritti di Rousseau. Molti dei punti qui elencati sono stati poi approfonditi li' e trasformati in bozze di proposte di legge.

      Elimina
  5. innanzitutto a mio parere opinabile le prime sono: indipendenza energetica solare o fusione (quando si potrà).. fabbisogno idrico e alimentare (con indipendenza energetica è attuabile).. finchè non si parla di ciò e sul come attuarlo si perde tempo...

    RispondiElimina
  6. https://it.wikipedia.org/wiki/Energy_harvesting

    RispondiElimina
  7. la moneta futura sarà energetica... tutto basato su credito energetico... tu produci tot energia e avrai tot credito se immessa nella rete... con l'energia produci acqua dall'aria, illumini e riscaldi per il fabbisogno energetico eccecc... ma finchè la geopolitica e dunque gli individui penseranno al proprio superio la strada rimane in salita

    RispondiElimina
  8. http://www.rinnovabili.it/ambiente/acqua-dall-aria-secca-calore-666/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie del contributo ma penso che l'energia non sia tutto ci sono ancghe tanti altri settori da cpòmare di proposte, comunque stiamo cercando di svilupparle su agora' base per la democrazia diretta su facebook, qui ho solo riportato un riassunto dei temi che riteniamo come gruppo importanti.

      Elimina
    2. la democrazia diretta in italia non è attuabile e visto l'art 139 della costituzione non è inseribile... visto l'art 75 della costituzione ogni volontà del popolo è delegata su decisione finale dei rappresentanti... abbiamo visto con i referendum acqua e voucher... dunque tutto rimane un cerchio o più cerchi magici... a meno che i rappresentanti non istituiscano una piattaforma digitale con accesso per i cittadini tramite identità digitale ed annessi e poter votare le proposte e vincolare tali decisioni (ma decadrebbe la funzione del rappresentante)... la costituzione se letta bene è un cerchio magico

      Elimina
    3. La DD nel m5s sta già funzionando ed è già in parte realtà con le leggi di cittadini iscritti postate ed approvati sull piattaforma Rousseau , che poi debba essere estesa a più ampio raggio ed in forme anche istituzionali è altro discorso, se il m5s andrà al governo non dubito che gli attuali limiti verranno superati. Oggi comunque è tecnicamente possibile metterla in pratica con le piattaforme avanzate in rete.

      Elimina
  9. La creazione di questo ordine politico avviene mediante la dinamica del patto, il quale implica sempre una promessa per il futuro: tutti i singoli individui decidono di cedere una parte del loro potere ad una persona che agirà in vece loro. La particolarità di questa struttura è che i contraenti al patto sono gli individui, soggetti non ancora politicizzati, i quali non stringono il patto con un rappresentante già presente: è infatti compito del patto creare ex nihilo il soggetto collettivo. Una volta determinato il rappresentante, egli non ha più nessuno di fronte a lui: è l'unico soggetto politico legittimo. Gli individui quindi non sono più presenti, ma vengono, per così dire, assorbiti nel corpo rappresentativo. Com'è possibile che la moltitudine sia una? Che una sia la persona rappresentativa (Hobbes).

    Gli individui dunque non trasferiscono al sovrano alcun contenuto politico. Questa è la particolare forza del nuovo ordine: tutto si risolve ad un livello puramente formale di trasmissione del potere. Un potere dunque vuoto per contenuto, il quale dovrà essere colmato solo da chi è legittimato a farlo. Da questo momento in poi il rappresentante è dotato di un potere irresistibile: qualsiasi diritto di resistenza[7] viene negato, anzi non è, d'ora innanzi, più concepibile. https://it.wikipedia.org/wiki/Rappresentanza_politica

    RispondiElimina

PER COMMENTARE CLICCA SU COMMENTI

AVVERTENZA
Questo blog è uno spazio libero ma post con insulti personali verso chiunque non verranno tollerati Il gestore del blog non è comunque responsabile del contenuto dei commenti per i quali ognuno si assume interamente la responsabilità di quel che scrive i.
Se incontrate difficoltà di inserimento , postate come anonimo oppure iscrivetevi al nostro forum.